Disfagia orofaringea e fragilità, aggiornamento 2020

Disfagia orofaringea e fragilità, aggiornamento 2020

 Razionale / Obiettivi formativi

La disfagia orofaringea rappresenta una condizione clinica ad elevata prevalenza, in particolare nella popolazione anziana in generale (11-30%) e soprattutto nell'anziano istituzionalizzato (40-68%).
Le plurime comorbidità e le politerapie, parallelamente all'aumentare dell'aspettativa di vita, rappresentano i principali "stressori” responsabili del passaggio da una rallentata, benché fisiologica, deglutizione (presbifagia primaria) verso una disfagia vera e propria (presbifagia secondaria), in un soggetto anziano sempre più fragile.
La malnutrizione, la disidratazione e la polmonite ab ingestis rappresentano le gravi complicanze della disfagia, responsabili di un peggior outcome, di una minor qualità di vita e di maggiori costi.
Obiettivo di questo corso (strutturato in moduli, ciascuno suddiviso in lezione frontale, caso clinico e commenti alla letteratura) è quello di aumentare la conoscenza sul segno/sintomo disfagia da parte del Medico di Medicina Generale, fornendo una panoramica sulle valutazioni specialistiche diagnostiche clinico-strumentali e sulle modalità rimediative riabilitivo-nutrizionali, all'interno di un percorso diagnostico-terapeutico che non può prescindere dall'applicazione di metodiche di screening da parte proprio del Medico di Medicina Generale, potenzialmente il primo professionista in grado di riconoscere precocemente ilpaziente affetto da un disturbo della deglutizione.
Il corso prevede un servizio di tutoraggio per i discenti.
I quesiti inoltrati ai docenti tramite la piattaforma e-learning riceveranno una risposta entro 48 ore.
Ogni modulo è composto da videolezioni e dispense in formato pdf e domande a carattere generale (non obbligatorie ai fini ECM).
 

 Crediti:

9

  Costo:

€ 30

 Destinatari:

Medico chirurgo (tutte le specialita), Odontoiatria, Farmacia ospedaliera, Farmacia territoriale, Biologo, Psicoterapia, Psicologia, Fisica sanitaria, Assistente sanitario, Dietista, Fisioterapista, Educatore professionale, Infermiere

 Data inizio:

02-05-2020

 Data fine:

01-05-2021

 Durata in H:

6

 Provider:

SICS Società Italiana di Comunicazione Scientifica e Sanitaria S.r.l.
Segreteria organizzativa: tel. 06 89272802 - segreteria-ecm@sicseditore.it 

 Responsabile Scientifico:

Prof. Sergio Riso: Direttore Struttura Complessa Scienza Dell'alimentazione e Dietetica, AOU "Maggiore della Carità” di Novara

 Docenti:

Prof. Massimo Spadola Bisetti: Docente di corso di diploma Universitario in Otorinolaringoiatria per l'Università di Torino, Medico Specialista in Audiologia e Foniatria AOU "Città della Salute e della Scienza di Torino
Prof. Sergio Riso: Direttore Struttura Complessa Scienza Dell'alimentazione e Dietetica, AOU "Maggiore della Carità” di Novara
Dott. Enzo Ubaldi: SIMG- Societa' Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie
 

 Contenuti

Modulo 1. Il fenotipo del paziente fragile
Modulo 2. Malnutrizione e sarcopenia
Modulo 3. Presbifagia e disfagia sarcopenica
Modulo 4. L’approccio diagnostico: anamnesi, esame obiettivo e screening 
Modulo 5. La valutazione clinica e strumentale della deglutizione 
Modulo 6. La rimediazione nutrizionale 
Modulo 7. Gestione pratica: ausili, presidi e posture facilitanti la deglutizione 
Modulo 8. Conclusioni
Modulo 9. Approfondimento 2020 - Gli alimenti a fini medici speciali nel paziente disfagico
 

 Verifica apprendimento

E' prevista al termine del corso una verifica dell'apprendimento tramite questionario con risposte a scelta multipla.